Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
  • Editori di tecnologia

    Marco Arment ha scritto qualche giorno fa una nota sul suo blog che è stata commentata a lungo in rete. Perché riguardava la sua esperienza su una questione che interessa tutti gli editori, i giornalisti e i programmatori: vendere le applicazioni per iPhone e iPad oppure offrirle gratuitamente affidandosi [...]

  • Siamo nati un’altra volta

    Le aspettative erano enormi, dopo mesi di illazioni. E il 27 gennaio 2010, Steve Jobs saliva sul palco per presentare il suo tablet. «Cambiamo il mondo ancora una volta» disse. «L’iPad è magico» vantò: magnifico per consultare il web, ottimo per la posta e i social network, ambizioso (forse troppo) [...]

  • Ecologia dell’informazione

    Nei primi dieci anni del nuovo millennio, il mondo ha assistito a una fioritura eccezionale di iniziative nel sistema dell'informazione. Centinaia di milioni di persone hanno avviato i loro blog, scambiato notizie sui social network, condiviso immagini, mescolando le comunicazioni personali e le [...]

  • Editoria: motivi per crederci

    I possessori di iPod hanno comprato 9 miliardi di canzoni su iTunes, si stima, fino all'autunno scorso. Amazon non cessa di annunciare record di vendita per i libri - e anche per i giornali - in versione digitale da leggere sul suo Kindle. E, in 18 mesi, 3 miliardi di applicazioni, tra cui giochi [...]

  • I dilemmi di Murdoch

    Ma se un editore fa togliere i suoi giornali da Google News, come stanno progettando a News Corp., ci guadagna o ci perde? (Guardian, BoingBoing, Mumbrella)Rupert Murdoch, di News Corp, ha guardato a internet con curiosità distaccata tra il 1998 e il 2000, lo ha abbandonato poi per un paio d'anni, [...]

  • 3.300.000 di italiani pagherebbero le news

    Internet, le news e il comportamento del pubblico. La base di ragionamento per chi voglia riformare i giornali di fronte all'ondata innovativa internettiana dovrebbero essere i dati. E di dati ne sono arrivati oggi. Di chiaro sapore strategico.Enrico Finzi, di AstraRicerche, nel corso di un convegno [...]