Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
  • Dopo Steve Jobs

    I fatti della vita sono i puntini di una biografia che si uniranno in futuro, non possiamo riconoscerne in anticipo il senso. Perché il futuro non si prevede: si costruisce con le proprie azioni. Quello che ci consente di andare avanti è coltivare una sorta di fiducia nella vita e in quello che saremo [...]

  • Maestro Steve

    Steve Jobs ha lasciato la guida della Apple. Per la seconda volta. Dalla prefazione al libro di Jay Elliot, Steve Jobs, Hoepli 2011. Lo hanno definito un genio, un tiranno, un leader carismatico. Ma più spesso, molto più spesso, Steve Jobs è stato descritto come un mago: per gli ammiratori, un creatore [...]

  • Steve Jobs

    (riporto qui i due pezzi apparsi oggi sul Sole 24 Ore su Steve Jobs e la leadership) ------------------------------------------- One more thing. Ancora una cosa. La platea pensava di aver ascoltato tutto il discorso di Steve Jobs, al Moscone Center di San Francisco, in quel gennaio del 1998. Jobs aveva [...]

  • Siamo nati un’altra volta

    Le aspettative erano enormi, dopo mesi di illazioni. E il 27 gennaio 2010, Steve Jobs saliva sul palco per presentare il suo tablet. «Cambiamo il mondo ancora una volta» disse. «L’iPad è magico» vantò: magnifico per consultare il web, ottimo per la posta e i social network, ambizioso (forse troppo) [...]

  • Las Vegas tra due città

    Las Vegas, dove è aperto il Ces, la grande fiera dell'elettronica di consumo, è stretta tra due città. Seattle, dove Bill Gates ritorna, dopo il suo addio a una lunga carriera nell'elettronica. E San Francisco, dove tra qualche giorno partirà il MacWorld, la convention dei fanatici della Apple. La [...]

  • One more thing, Steve

    Steve Jobs è un maestro. E' un vero piacere seguire le sue performance quando presenta le ultime novità. Uno dei suoi trucchi è congedare il pubblico con "one more thing", un'ultima notizia che è poi spesso la più succosa. Questa volta però la "one more thing" l'ha detta il [...]